La macedonia perfetta!

mixed fresh fruits in the wooden box
Cosa c’è di più facile da preparare di una macedonia? Basta tagliare la frutta a pezzi, metterla in una ciotola e servirla: non è così.
Ma niente paura, ecco i 4 passaggi fondamentali che vi permetteranno di preparare la macedonia perfetta!
1. La frutta
solo frutta di stagione e scelta in base ai tempi di maturazione: pere, banane, meloni, cachi, albicocche, mele, kiwi e pesche si possono acquistare per tempo aspettando che raggiungano il grado di maturazione desiderato. Uva, ciliegie, agrumi e mirtilli, invece, vanno presi il giorno stesso.
2. Lo zucchero
Si può pensare che se la frutta è matura, non vada aggiunto zucchero: non è così, lo zucchero rende la frutta più morbida e gradevole al palato e la macedonia più succosa. Quindi zucchero ma poco, 50 grammi per mezzo chilo di frutta.
3. Il limone
Il limone ci va? assolutamente sì, è ricco di acido ascorbico che non fa annerire la frutta ed esalta i sapori. E il succo di arancia? contiene meno acido ascorbico ed essendo più dolce dà meno “sprint” al gusto.
4. La presentazione
Anche l’occhio vuole la sua parte, quindi stessa quantità di ciascun frutto, pezzi con la stessa dimensione e forma. Puntante invece sui contrasti per sapori e colori: otterrete una macedonia più appetitosa abbinando ad ogni frutto acido un frutto dolce, e l’insieme dei colori sarà molto invitante