Ma che buone le croste del Parmigiano!

Parmesan cheese on a wooden rustic board

Dopo averle pulite bene con una spazzolina sotto l’acqua, le coroste del parmigiano si possono arrostire in un tegame antiaderente prima sul lato esterno della crosta, poi su quello interno: si mangiano calde e croccanti. Oppure si possono bollire: tagliate a cubetti e messe in una pentola con un brodo di carne o vegetale, si fanno cuocere per diverse ore, e poi si mangiano insieme al brodo, oppure, fatte raffreddare, si tritano e aggiungono alla zuppa preferita. O ancora, sempre dopo averle ben pulite, avvolgetele ancora bagnate in un telo umido e riponetele in frigo in una bustina per alimenti chiusa per un paio di giorni: diventano morbide, pronte per essere tagliate a dadini, passate al mixer e trasformate in briciole, perfette per esempio come ingrediente base per le polpette