Non buttare l’acqua di cottura!

Scolare la pasta buttandone l’acqua nel lavandino è un gesto normale. Quest’acqua invece è preziosa e può essere facilmente riutilizzata. Qualche esempio? L’acqua di cottura più comune, quella di spaghetti e maccheroni, ma anche di riso, orzo e farro, è ricca di amido è la si può riutilizzare per preparare pane, pizza e focacce: l’amido, infatti, aiuta a dare forza e struttura all’impasto. Allo stesso scopo si può riutilizzare l’acqua di cottura delle patate.