Lo sapevi che il #FARRO è naturalmente biologico?

Più proteico degli altri cereali, ricco di fibre e poco calorico, il farro è un alimento naturalmente biologico, perché per tradizione viene coltivato senza concimi chimici, pesticidi e diserbanti. Questo cereale antichissimo, conosciuto già 7.000 anni fa, negli ultimi tempi è stato riscoperto nei ristoranti e nelle case degli Italiani per le sue numerose proprietà e per il suo piacevole sapore, tanto da diventare quasi una moda. Rispetto agli altri cereali, possiede maggiori proprietà nutrizionali: ha buone quantità di vitamine B e di proteine, che regalano un’immediata sensazione di sazietà dopo il suo consumo; ha una bassa percentuale di grassi e un alto contenuto di sali minerali (rame, potassio, calcio, ferro, fosforo, magnesio, manganese), nonché di vitamine (A, B, C, E) e fibre insolubili che favoriscono il regolare lavoro dell’intestino. Quello decorticato cuoce in circa un’ora, quello perlato o semi perlato in 30 minuti. Giunto a cottura, va lasciato riposare dieci minuti perché
assorba tutta l’acqua, prima di condirlo. si può anche tostare come fosse riso o cuocere a vapore, utilizzando il cestello non forato (quello del riso), calcolando una parte di cereale e 2 di acqua.