La befana

La Befana, (termine che deriva da Epifania, cioè manifestazione) è nell’immaginario collettivo un mitico personaggio con l’aspetto da vecchia che porta doni ai bambini buoni la notte tra il 5 e il 6 gennaio.
La sua origine si perde nella notte dei tempi, discende da tradizioni magiche precristiane e, nella cultura popolare, si fonde con elementi folcloristici e cristiani: la Befana porta i doni in ricordo di quelli offerti a Gesù Bambino dai Re Magi.
Nella notte tra il 5 e il 6 gennaio, a cavalcioni di una scopa, sotto il peso di un sacco stracolmo di giocattoli, cioccolatini e caramelle (sul cui fondo non manca mai anche una buona dose di carbone), passa sopra i tetti e calandosi dai camini riempie le calze lasciate appese dai bambini.
I bambini le preparano un piatto con un mandarino o un’arancia e un bicchiere di vino. Il mattino successivo troveranno la calza piena di regali e sul tavolo le bucce del mandarino ed il bicchiere vuoto.