Come conservare il vino

Uno dei nemici del vino è la temperatura di conservazione. Con il suo aumento, la massa liquida si espande spingendo l’aria nella bottiglia verso il sughero e, per effetto della pressione, fra le pareti del collo e del tappo. Con il raffreddamento si verifica il contrario: il liquido si contrae e crea una depressione che farà aspirare aria e introdurre ossigeno nella bottiglia attraverso il collo e il sughero, con rischio di ossidazione. Il clima ideale per il vino è attorno ai 15°C: se in casa non ci sono luoghi che mantengano tale temperatura (es. cantina) evitate comunque temperature superiori ai 25°C, che compromettono seriamente le sue caratteristiche: alla larga quindi da termosifoni, sole e fonti di calore in generale.